Dopo la vittoria al Leicester City Stadium, testa al Southampton

0
441

Dopo la vittoria essenziale al Leicester City Stadium, il Newcastle vuole sancire la sua salvezza, molto vicina ma non sicura, con una vittoria contro il Southampton, 2 punti indietro in classifica.

Tornando alla partita di venerdì scorso, i Magpies hanno fatto una grandissima partita, di grande intelligenza tattica e solidità difensiva, rischiando poco e nulla e soffrendo solo nell’ultima mezz’ora del secondo tempo. Il gol di Perez ha dato 3 punti fondamentali alla squadra di Benitez che ora è a quota 38 punti, a +7 sul Cardiff terzultimo. A 4 giornate dalla fine questo distacco è importante, ma non del tutto rassicurante e, in questo senso, la partita contro i Saints è decisiva per sancire la salvezza.

La partita contro il Southampton è in programma domani alle 18:30, ora italiana. A proposito del match contro i Saints ha parlato in conferenza il tecnico spagnolo dei bianconeri. Ecco le sue parole: “Penso che la partita di domani potrebbe essere simile a quella contro il Palace, ma speriamo che il risultato sarà diverso. Entrambe le squadre sono brave in contropiede e sono aggressive. Sappiamo che non possiamo commettere gli stessi errori. Dipende da noi, prima di tutto, ma anche da Southampton, Cardiff e Brighton. Sono sicuro che se vinceremo questa gara, potrebbe bastare. Dobbiamo essere sicuri di avvicinarci alla gara senza essere compiaciuti; dobbiamo essere concentrati, come lo saranno loro.” 


IL CASO RITCHIE E IL CONTRATTO DI BENITEZ

In settimana erano emerse voci su un possibile addio a fine stagione per Matt Ritchie, uno dei giocatori più importanti e rappresentativi di questa squadra. Secondo il ChronicleLive, l’ex tecnico del Liverpool avrebbe dato il suo placet per la cessione dello scozzese, anche per la sua età avanzata, in vista di un ringiovanimento della squadra. Ieri in conferenza si è detto non contento di queste voci, a suo parere, non vere.

Per quanto riguarda il suo contratto, in scadenza questa estate, Benitez ha detto: “Il mio contratto finisce il 30 giugno e sono un professionista. Ho un sacco di cose che voglio fare, io non parlo del mio futuro quando non ne sono certo. Ora sono concentrato sul mio lavoro e sulla partita contro il Southampton per ottenere i 3 punti.” 

 

Gaetano Romano

20 anni, sono nato e vivo a Napoli. Studente di Lettere Moderne, divido la mia vita tra lo studio e la passione per la Premier e il giornalismo sportivo. Il Newcastle occupa completamente il mio cuore sperando di rivedere i Magpies degli anni d'oro.