Neville furioso: “Leadership della Premier imbarazzante. Hanno aspettato che il virus attaccasse un allenatore prima di agire”

0
159

L’esperienza italiana sembra non aver giovato agli altri Paesi europei. L’arrivo precoce del coronavirus in Italia, che chiaramente non è stato inizialmente tenuto sotto controllo nel migliore dei modi, poteva infatti essere preso d’esempio dagli altri Stati in Europa al fine di adottare delle misure diverse ed agire in anticipo per evitare il propagarsi del Covid-19.

Invece, in molte nazioni, per alcuni giorni la vita è andata avanti regolarmente come se nulla fosse successo. Il calcio, ad esempio, è stato lo specchio della superficialità con cui il virus è stato affrontato, se consideriamo che fino alla giornata di ieri tutti i match dell’Europa League – eccetto quelli in cui Inter e Roma erano direttamente coinvolti – si sono giocati tranquillamente.

Solamente quest’oggi, invece,  la Uefa ha preso una posizione rigida, dichiarando la sospensione momentanea delle proprie competizioni. Un provvedimento che, allo stesso tempo, è stato adottato anche da Premier League e Bundesliga dopo i numerosi inviti delle ultime ore. A tal proposito, l’ex difensore Gary Neville, su Twitter non ha risparmiato critiche nei confronti della leadership della federazione inglese che ha tardato la propria decisione, aspettando che il contagio arrivasse un manager della Premier – in questo caso Arteta – prima di agire.

Ecco il duro tweet pubblicato qualche ora fa dall’ex difensore e rivolto ad una gestione da parte dei capi della Premier League, definita da Neville ‘imbarazzante’: