RENNES 3-1 ARSENAL, pagelle e tabellino. Rimontone dei francesi sui Gunners

I Gunners vanno subito in vantaggio ma vengono tramortiti dall'onda d'urto francese perdendo per 3-1. All'Emirates spettacolo in vista giovedì prossimo

0
471
arsenal milan formazioni ufficiali

Andata degli ottavi di finale di Europa League quest’oggi al Roazhon Park di Rennes fra i francesi e l’Arsenal. I padroni di casa sono imbrigliati a metà classifica in Ligue 1, mentre i Gunners come sappiamo si giocano l’accesso alla Champions League del prossimo anno con United, Chelsea e Tottenham. Stephan va con il 4-4-2, mentre Emery lancia in campo Cech, grande ex di giornata. La partita comincia subito bene per gli ospiti che al 4′ vanno in vantaggio con un cross mal riuscito ad Iwobi che però viene mal valutato da Koubek, finendo sul palo e quindi in rete.

Sempre i Gunners attaccano da quella parte, con il nigeriano il più ispirato dei suoi. Anche Torreira ci prova da dentro l’area, ma il suo tiro è ben respinto dal portiere. Al 41′ il momento che cambia la partita Sokratis, ammonito pochi minuti prima, trattiene Sarr al limite e viene espulso. Sulla punizione Bourigeaud calcia, respinge la barriera ma sulla respinta il classe ’94 tira una cannonata all’incrocio sul palo lontano.

Ancora il numero 14 è molto attivo nel secondo tempo. Prima crossa e per poco non beffa Cech, poi raccoglie l’invito di Sarr e calcia dal dischetto un rigore in movimento, ma il portiere ceco la tiene lì. Anche Ben Arfa ci prova, ma la sua punizione viene messa in angolo. Due minuti dopo, su un cross dalla destra, Monreal devia nella sua porta in maniera imparabile. I francesi conducono dunque 2-1. Al 73′ entra Lea per Borigeaud. Proprio il numero 12 un quarto d’ora crossa a pennello per la testa di Sarr, che in tuffo non lascia scampo a Cech. Finisce 3-1 per il Rennes, per l’Arsenal adesso è molto dura. Ma il ritorno, specie se c’è di mezzo una squadra inglese, è tutto da giocare.

https://twitter.com/Arsenal/status/1103743982427881474

TABELLINO RENNES 3-1 ARSENAL

Gol: 4′ Iwobi (ARS); 42′ Borigeaud (REN), 65′ Monreal autogol (REN), 88′ Sarr (REN).

Ammoniti: 38′ Borigeaud (REN), 87′ Zeffane (REN); 34′ Sokratis (ARS), 61′ Xhaka (ARS).

Espulsi: 41′ Sokratis (ARS).

Arbitro: I. Kruzliak (SVK).

Stadio: Roazhon Park, Rennes (Francia).

FORMAZIONI E PAGELLE

Rennes (4-4-2): Koubek 6,5; Zeffane 6, Da Silva 5,5, Mexer 6, Bensebaini 5,5; Bourigeaud 7,5 (dal 73′ Lea 6,5), Andre 6, Grenier 6,5 (dal 90′ Gelin SV), Sarr 7; Hunou 5, Ben Arfa 6,5. All: J. Stephan 7.

Sostituti non usati: Badiashile, Del Castillo, Doumbia, Johansson, Lauriente.

Reagire dopo una partenza shock è una cosa da grande squadra, non da mid-table team, peraltro del campionato francese, considerato da alcuni di secondo livello. Grande prova della squadra d’oltralpe.

Il migliore – Bourigeaud. Fa e disfa a proprio piacimento in questa partita, facendo soffrire moltissimo il lato destro della difesa in trasferta. Un tiro per pareggiare bellissimo, così come altre conclusioni che avrebbe meritato di più.

Il peggiore – Hunou. L’attaccante francese è da rivedere. Poco in vista, non tenuto così male dalla difesa e spesso assente. Ben Arfa si esprime quest’oggi ad un livello nettamente migliore.

Arsenal (4-2-3-1): Cech 7; Mustafi 5, Sokratis 4,5, Koscielny 5,5, Monreal 5; Torreira 6, Xhaka 5; Mkhitaryan 5, Ozil 5 (dal 70′ Ramsey 5,5), Iwobi 6,5 (dal 52′ Guendouzi 5); Aubameyang 5,5 (dal 79′ Kolasinac SV). All: Emery 5.

Sostituti non usati: Leno, Maitland-Niles, Nketiah, Denis Suarez.

L’Arsenal trova il vantaggio con un jolly di Iwobi, poi davvero poco altro. Non si vede, tranne un tiro di Torreira, una squadra che possa impensierire l’avversario. In difesa poi vanno ancora peggio, perché concedono tre gol da poter evitare.

Il migliore – Cech. Le sue parate tengono in vita l’Arsenal, soprattutto sullo 0-1. Il portiere ceco è l’unico che, dall’alto della sua grande esperienza, prova a resistere. Sfortunato sull’autogol, non può nulla sugli altri due gol subiti.

Il peggiore – Sokratis. Sciagurato farsi espellere in meno di dieci minuti, in quel modo poi. Soprattutto il secondo giallo è da evitare: Sarr gli scappa dietro ma non va dritto verso la porta, ma sembra defilarsi. Poi è anche sfortunato: da quella punizione il Rennes pareggia.

Daniele Calamia

Daniele, 22 anni. Palermitano, studente di Economia.
"2.5.15, ultimo gol di StevieG ad Anfield, io c'ero!".