Tre motivi per cui non dovete perdervi Manchester City-Liverpool

0
172

E’ vero, il Liverpool ha già vinto lo scudetto e, lotta per la Champions League a parte, il fascino della Premier League ha perso uno dei duelli più avvincenti in largo anticipo. Il occasione del match di questa sera ad Anfield contro il Manchester City, vi proponiamo però almeno tre motivi per cui non dovete perdervi per nessuna ragione al mondo quello che resta uno scontro d’alta classifica.

Innanzitutto, va ricordato che quando i due migliori allenatori al mondo – Guardiola e Klopp – si incontrano, c’è sempre un ottima ragione per rimanere incollati ai teleschermi e prendere spunto dal gioco delle loro squadre. Due filosofie di calcio diverse tra di loro che negli anni si sono avvicinate e studiate a vicenda, e che oggi rappresentano due punti di riferimento per ogni allenatore.

Successivamente, sarà interessante vedere il tributo già annunciato da Pep Guardiola che il Manchester City dedicherà ad inizio partita al Liverpool per la straordinaria vittoria della Premier League. Sarà, tra l’altro, un bell’esempio di sportività che il calcio inglese vuole offrire in tutto il mondo.

Infine, l’ultimo motivo riguarda un aspetto più di campo. Nonostante il campionato sia già deciso, va ricordato che la stagione del Manchester City è ancora molto lunga e resta una Champions League ancora da giocare, con il vantaggio accumulato contro il Real Madrid nell’andata vinta per 1-2 al Santiago Bernabeu. La competizione verrà ripresa ad agosto, ma vedere già da stasera la reazione mentale dei citizen potrà dare una prima indicazione.