Qualcuno riaccenda la luce a Goodison Park!

I Toffees sembrano essersi arenati dopo un periodo molto positivo. Guardando il calendario, alcuni avversari affrontati non hanno aiutato per niente

0
275

Sembra che anche in un campionato ricco come quello inglese sia possibile rimanere indietro con qualche pagamento. Con le bollette in particolare. Nello specifico, i Toffees sembrano non aver pagato quanto dovuto nell’ultimo mese, dato che la luce dal derby di inizio dicembre si è totalmente spenta. Oggi indaghiamo su cosa è accaduto: benvenuti cari amici lettori, è tempo di Everton, è tempo di Toffees Corner!

Ultimo match

Andare all’Etihad Stadium pretendendo di rimanere delusi da una sconfitta è di per sé un auspicio grossolano. I Citizens stanno marciando a ritmi molto simili a quelli dello scorso anno e, soprattutto in casa, schiacciano qualunque avversario. Il modo in cui però i gol sono arrivati non lascia presagire nulla di buono, e conferma le impressioni nebulose. Basta guardare il primo gol: deconcentrazione e paura di Mina che portano ad un errore prima tecnico – sul rilancio – e poi concettuale – il fuorigioco. Anche l’occasione sbagliata da Richarlison in avvio grida ancora vendetta. Si riprenderanno in fretta i Toffees?

Dominic Calvert-Lewin's header gave us a glimmer of hope, but Sterling made sure of the points for the hosts.

Geplaatst door Everton Football Club op Zaterdag 15 december 2018

Prossimo match

Lo scopriremo già in questo fine settimana: domenica pomeriggio a Goodison Park arriva il Tottenham. La squadra di Pochettino è galvanizzata sia da un terzo posto confermato sia dalla semifinale raggiunta in Carabao Cup ai danni dei nemici storici dell’Arsenal. L’Everton, dall’altro lato, non vince dal 24.11: un mese quasi esatto. Dopo questo scontro ci sarà un periodo di un paio di mesi circa in cui i Toffees dovranno capitalizzare al massimo, dato che affronteranno avversari tutti alla loro portata.

Infortuni e squalifiche

Copia e incolla riguardo gli aggiornamenti della scorsa settimana: gli infortunati sono sempre Gana Gueye – che non ha poi giocato contro il City – e James McCarthy. A rendere ancora più brutte queste due situazioni è il fatto che non si conoscono i tempi di recupero per i due infortuni. Il primo è valutato giorno per giorno, il secondo vede la data del suo rientro postergata di settimana in settimana sebbene il grave infortunio a tibia e perone sia ormai alle spalle. Non ci sono segnalazioni da fare sul fronte squalifiche.

News e mercato

L’ex attaccante dei Toffees Yakubu, in visita a Finch Farm, ha elogiato Richarlison: “rimarrà tra i top scorer in Premier. È furbo e intelligente, se continua così i miglioramenti saranno ancora più visibili”. Martedì è stato invece pubblicato il bilancio: l’Everton ha chiuso con un fatturato record di £189M, con grossi incrementi in merchandising e sponsor. Ciononostante, la variazione di capitale netto (che nella logica contabile anglosassone esprime un valore riconducibile a quello che in Italia definiamo “reddito d’esercizio”) è stata negativa per più di £10M, a causa soprattutto di:

  1. spese per il calciomercato dell’estate 2017
  2. incremento ingaggi dei giocatori in rosa
  3. costi derivanti dagli esoneri di Koeman e Allardyce

Qui potete dare un’occhiata al commento sul bilancio – evertonfc.com/news

Passiamo al mercato: il Daily Mail indica due giocatori a cui l’Everton potrebbe essere potenzialmente interessato: Augustin del RB Lipsia e Reece Oxford, al Borussia Monchengladbach ma di proprietà del West Ham. Per quanto riguarda Andre Gomes, il Mundo Deportivo parla di un Barcellona “in attesa di offerte”. Pensano all’Everton o a qualche altra squadra? Lo scopriremo molto presto, intanto per oggi è tutto! Arrivederci a giovedì prossimo, sempre qui, su Toffees Corner!

Daniele Calamia

Daniele, 22 anni. Palermitano, studente di Economia.
"2.5.15, ultimo gol di StevieG ad Anfield, io c'ero!".