Willian pronto a prendere il treno in direzione Arsenal

Il brasiliano Willian è pronto a lasciare il Chelsea dopo sette anni per approdare all'Arsenal sotto la guida di Arteta. Questione di ultimi dettagli...

0
389

Sono circa otto le miglia a separare Stamford Bridge e l’Emirates Stadium, case rispettivamente del Chelsea e dell’Arsenal. Il primo impianto lo si raggiunge prendendo la District Line e scendendo a Fulham Broadway, il secondo prendendo la Piccadilly in direzione Arsenal. Quest’ultima è la stazione a cui scendono i tifosi dei Gunners per recarsi allo stadio. Lo facevano fino al 2006, quando i propri beniamini giocavano a Highbury; lo fanno ancora oggi, visto che l’Emirates si trova a pochi passi dal vecchio impianto. E presto proprio Willian potrebbe prendere quel treno in direzione Arsenal, l’ultimo forse della sua carriera a grandi livelli.

Willian all’Arsenal sembra cosa fatta

Qualche giorno fa avevamo annunciato di una serie di problemi nel rinnovo di Willian con il Chelsea. Il nuovo Arsenal di Arteta, nell’ambito del suo progetto di crescita, aveva perciò messo gli occhi sul brasiliano in scadenza a fine campionato. Secondo Sky Sports i Blues avevano offerto solamente un biennale al proprio esterno d’attacco, che invece vuole a tutti i costi un ultimo ricco contratto.

I Gunners invece gli garantirebbero un triennale. In questo modo Willian sarebbe coperto con un lauto stipendio almeno fino al compimento dei 35 anni. Secondo Kaveh Solhekol, corrispondente proprio di Sky Sports, il fatto che fino a quest’età il brasiliano sia rimasto spesso lontano dagli infortuni costituirebbe un ottimo contrappeso nella trattativa con qualsiasi club.

Due fattori da considerare nella faccenda

A supportare l’idea di un trasferimento all’Arsenal intervengono altri due fattori. Il primo riguarda Lampard, che sta ringiovanendo la rosa pezzo per pezzo, soprattutto in attacco. Il manager dei Blues, dopo gli acquisti di Werner e Ziyech, vuole monetizzare per dare l’ultimo assalto a Kai Havertz. Il secondo fattore riguarda la presenza di due brasiliani in rosa all’Arsenal. Si tratta di David Luiz, suo compagno anche al Chelsea, e di Edu, che di mestiere fa il direttore tecnico per i Gunners.

La presenza di altri brasiliani potrebbe convincere Willian. In tal caso, l’attuale numero 10 dei Blues potrebbe prendere la metro a Fulham Broadway, cambiare a Earl’s Court per arrivare ad Arsenal. L’ultimo treno da cui poter ricavare molti soldi. E un buon affare per l’Arsenal, che si assicurerebbe un giocatore di sicuro valore nel difficile processo di ricostruzione dopo l’addio di Wenger ormai due anni fa. Con una FA Cup appena vinta, che non fa mai male.

di Daniele Calamia

 

Daniele Calamia