Che fine ha fatto Bruno Zuculini? L’esperienza al Manchester City e poi…

0
357

Buon pomeriggio a tutti gli amici di Passione Premier e bentrovati all’appuntamento con la nostra rubrica in cui, ogni martedì, racconteremo di un calciatore sparito dai radar del calcio inglese e non solo: ‘Che fine ha fatto’; oggi è la volta di Bruno Zuculini!

Bruno Zuculini è nato nella città di Belén de Escobar a Buenos Aires  il 2 aprile 1993. E’ il fratello minore di Franco Zuculini, con il quale ha giocato insieme con la maglia del Racing e dell’Hellas Verona.

Cresciuto proprio nelle giovanili del Racing, debutta in prima squadra il 13 febbraio 2010, a 17 anni non ancora compiuti, nella sconfitta esterna contro il Gimnasia La Plata, scendendo in campo dal primo minuto. Colleziona altre 6 presenze di cui 4 da titolare. Il 27 giugno 2014 passa al Manchester City per una cifra che si aggira attorno ai 2,5 milioni di euro, firmando un contratto quinquennale.

Con i Citizens non ha molta fortuna però, e così Il 19 agosto 2014 passa in prestito al Valencia. Il 30 gennaio 2015 il club spagnolo decide di interrompere il prestito e successivamente il calciatore sudamericano viene girato con la stessa formula di trasferimento al Cordoba. Il 26 ottobre passa in prestito mensile al Middlesbrough e nel febbraio 2016 all’Aek Atene.

Nella stagione 2016-2017 inizia in prestito al Rayo Vallecano per trasferirsi, sempre in prestito, al Verona il 19 gennaio 2017. Il 22 aprile segna la sua prima rete in campionato con la maglia dell’Hellas nella partita in trasferta giocata contro il Bari realizzando la rete del 2-0. L’11 luglio 2017 viene acquistato a titolo definitivo dal Verona, dove firma un contratto quadriennale. Conclude l’annata con 3 gol in 32 presenze in campionato.

CHE FINE HA FATTO BRUNO ZUCULINI?

Che fine ha fatto Bruno Zuculini? L’ex calciatore di Manchester City e Middlesbrough Il 30 gennaio 2018 fa ritorno in patria, dopo essere stato ceduto al River Plate a titolo definitivo.

Di Christian Camberini