Preview City-Arsenal: Thomas subito in campo

0
88

Alle 18.30 si gioca Manchester City-Arsenal, una sfida certamente affascinante tra due squadre che (idealmente) hanno parecchio in comune, ma che arrivano questa gara in maniera molto diversa. I padroni di casa infatti non hanno convinto in questo inizio di stagione, 4 punti in 3 partite è un bottino troppo scarno per una pretendente al titolo. I Citizens hanno palesato i soliti problemi difensivi che li accompagnano da parecchi mesi e anche in fase offensiva hanno piuttosto stentato, le assenze di Aguero e Gabriel Jesus non hanno di certo aiutato in questo senso. Gli ospiti d’altro canto sono partiti col piede giusto, per loro 3 vittorie e 1 sola sconfitta, quella subita contro il Liverpool. I Gunners ormai da qualche mese stanno convincendo e quest’inizio lascia ben sperare per il prosieguo della stagione.

Guardiola per il match odierno dovrà fare certamente a meno di Kevin De Bruyne, il fuoriclasse belga si è infortunato nella sfida di domenica contro l’Inghilterra e non potrà “illuminare” la manovra offensiva del City. Torna invece disponibile Ilkay Gundogan, mentre per il pieno recupero del Kun, di Gabriel Jesus e di Zinchenko bisognerà attendere ancora qualche settimana. Il tecnico catalano schiererà molto probabilmente il consueto 4-3-3. Ederson tra i pali e linea difensiva composta da Walker, Dias, Laporte, Mendy. A centrocampo spazio a Foden, Rodri e Gundogan, mentre in avanti giocheranno Bernardo, Mahrez e Sterling; scelta quasi obbligata considerano le assenze.

Mikel Arteta ha tutta l’intenzione di far giocare dal primo minuto l’ultimo arrivato Thomas Partey. Il centrocampista, impegnato con il Ghana negli scorsi giorni, ha svolto pochissimi allenamenti con i Gunners, ma si candida già ad essere tra i titolari. D’altronde l’allenatore spagnolo l’ha voluto fortemente, ben conscio di quello che può dare un giocatore delle sue qualità. L’Arsenal dovrebbe quindi giocare con Leno in porta, in difesa Gabriel, David Luiz e Tierney. In mezzo al campo ci saranno Bellerin, Thomas, Ceballos e Saka; attacco composto da Willian, Lacazette e Aubameyang (il gabonese dovrebbe aver recuperato dai problemi fisici).

LE PROBABILI FORMAZIONI:

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Dias, Laporte, Mendy; Foden, Rodri, Gundogan; Bernardo, Mahrez, Sterling.

ARSENAL (3-4-3): Leno; Gabriel, David Luiz, Tierney; Bellerin, Thomas, Ceballos, Saka; Willian, Lacazette, Aubameyang.

di Andrea Gozio